Perloz - Visita in auto

Autostrada A5 uscita di Pont-Saint-Martin - dall'uscita del casello autostradale dopo 100 m. si svolta a sinistra. Giunti ad una rotonda si svolta verso destra ed in leggera salita ci si dirige verso il centro paese. Svoltare a sinistra seguendo le indicazioni di Perloz.

Madonna della GuardiaTenere sempre la strada principale in salita e passare la frazione Plan de Brun. Dopo due tornanti la strada prosegue in diagonale sempre in salita per giungere ad un bivio dove si svolta a sinistra.
Giunti ad un nuovo bivio con indicazioni per Collerè andare dritti e seguire le indicazioni per la Madonna della Guardia. Il parcheggio si trova appena dietro una curva.

Dopo la visita al Santuario di Madonna della Guardia ritornare indietro fino al bivio dove terminava la salita giungendo così in vista del Municipio con il suo parcheggio dove si può lasciare l'auto. Risalendo a piedi le strette viuzze del borgo storico si possono ammirare il Castello Charles, il Castello Vallaise e la Chiesa Parrocchiale di Santissimo Salvatore. E' inoltre possibile visitare su prenotazione il Museo della Resistenza. 

Cloche du partisanRipresa l'auto in salita si esce dal paese e giunti ad un bivio si svolta a sinistra per giungere in località Chamioux (dove si può ammirare la grossa ruota che permetteva il funzionamento del mulino). Superati alcuni tornanti si giunge a "La Campana del Partigiano" (di fronte all' affittacamere Masoun dou Caro) - simbolo e testimonianza degli accadimenti della 2° guerra mondiale - da cui si gode uno splendido panorama sulla Bassa Valle del Lys.

Ripresa l'auto dopo un tornante si giunge alla località Marine dove su prenotazione si possono visitare il Museo della Scuola d'altri tempi e i mulini di Glacières. Per chi volesse scoprire gli altri villaggi di Perloz vi è la possibilità di proseguire fino a Fey Dessus dove si possono ammirare gli abitati abbarbicati tra i terrazzamenti e il Mont Crabun con i suoi 2710 mt. Finita la visita si ritorna sui propri passi e giunti a valle dell'abitato di Chamioux (strada già percorsa in salita) al primo bivio svoltare a sinistra ed in discesa passata la località di Nantey ed attraversato il ponte sul torrente Lys (bellissime le pozze d'acqua) dopo una breve salita si giunge sulla strada regionale per Gressoney e si svolta a destra.

Fatti un centinaio di metri e passato il ristorante bar Arquibus in discesa si può andare a visitare la chiesa di Tour d'Héréraz. Ritornati alla strada principale in leggera discesa si passa la galleria di Rechantez.
La discesa diviene ora più ripida e appena passato il bivio per la località Ivery (rimanere sulla strada principale) dopo una curva in uno slargo si può ammirare il panorama del fondovalle e dei monti circostanti.

Senza mai abbandonare la strada principale si arriva al fondo della discesa dove girando a destra si passa dopo pochi metri sul ponte di Pont-Saint-Martin. Assolutamente da non perdere da quest'ultimo la vista dell'ardito ponte romano a valle del ponte automobilistico. Arrivati in Piazza 1° Maggio si ritrova il bivio per Perloz.

Contatti/Contacts

4Communes.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Facebook

Questo sito fa uso di cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information

Questo sito fa uso di cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information