Riserva Naturale Regionale del Mont Mars

Riserva Mont MarsIstituita nel 1993, la Riserva Naturale Regionale del Mont Mars si estende per 390 ettari sul versante orografico sinistro della bassa valle del Lys. Essa è situata nel territorio del comune di Fontainemore, alla testata del vallone solcato dal torrente Pacoulla.

 

All'ingresso dell'area protetta, si incontra il lago del Vargno con il suo muraglione di sbarramento costruito nel 1916.
La Riserva si sviluppa tra i 1670 m e 2600 m di altitudine, presentando una varietà di ambienti alpini di notevole interesse: dai boschi alternati ai pascoli, alle praterie alpine, dalle pietraie alle pareti rocciose, ai laghi e alle zone umide.

Nella parte più bassa e intorno ai laghi, sono inoltre presenti alcuni alpeggi, la maggior parte ancora attivi.
La cima più alta, che domina la zona con la sua imponente piramide, è proprio il Mont Mars che, con i suoi 2600 m, si erge sopra un paesaggio aspro di pietraie e pareti scoscese.
Nonostante le dimensioni della riserva siano modeste, essa è la più grande delle riserve naturali istituite in Valle d'Aosta e vi si possono incontrare specie vegetali molto differenti, in conseguenza di ambienti diversificati.
Nella parte bassa della riserva, sono presenti le latifoglie miste ai Larici e, nelle zone più umide, gli Abeti bianchi e gli Ontani verdi.

In questo intricato intreccio vegetale compaiono spesso l'Achillea a grandi foglie e la Sassifraga a foglie rotonde. Nelle zone dei pascoli poi troviamo l'Arnica Montana, la Genziana porporina, la Nigritella e, nei pendii ripidi e soleggiati, il Giglio di monte. Tra le piante più caratteristiche della zona del Lei Long vi è il Doronico Austriaco e il Semprevivo a fiori grandi, oltre al Ranuncolo acquatico e al Coltellaccio natante che galleggiano sulle acque del laghetto.

Tra le rocce e le pietraie, spesso si osservano: la Falcetta crespa, la Campanula incisa, e dove cambia il substrato roccioso, la Stella Alpina e l'Astro Alpino.
Anche la fauna presenta numerose specie interessanti, tipiche delle zone alpine, anche se non facilmente visibili tra cui la marmotta, la Lepre variabile e il Camoscio.

Più facilmente osservabili: il Culbianco, il Sordone, il Codirosso spazzacamino, il Gracchio alpino mentre il Merlo acquaiolo è visibile lungo il torrente e nei laghetti. Per l'Aquila reale, la riserva costituisce territorio di caccia. Nelle zone ricoperte di foreste, sono presenti quelle specie tipiche quali: lo scoiattolo, le Cince, il Fringuello, il Regolo e il Crociere. Qui cacciano, infine, due piccoli rapaci diurni: lo Sparviere ed il Gheppio.


Per ulteriori informazioni sulla Riserva Naturale Regionale del Mont Mars potete consultare il seguente sito internet:
http://www.montmars.it/

Contatti/Contacts

4Communes.it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Facebook

Questo sito fa uso di cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information

Questo sito fa uso di cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information