Il parco del Mont Avic

Comune di: Champdepraz

Email il Contenuto Stampa il Contenuto Crea file pdf del Contenuto

Il Parco del Mont Avic, primo parco naturale valdostano, è stato istituito nell'ottobre 1989 al fine di conservare le risorse naturali presenti nell'alta valle del Torrente Chalamy (comune di Champdepraz).
L'area oggetto di tutela è caratterizzata da aspetti paesaggistici estremamente suggestivi e da ambienti modificati in misura del tutto marginale dall'attività dell'uomo; l'accidentata orografia ha infatti limitato da sempre le tradizionali attività agro pastorali e, più di recente, ha impedito lo sviluppo del turismo di massa sia estivo, sia invernale.
Le foreste del Parco, pesantemente depauperate in passato per far fronte alle esigenze dell'attività mineraria, hanno recuperato in buona parte le caratteristiche originali e offrono al visitatore uno spettacolo di rara bellezza.
Altri aspetti naturali interessanti e vari arricchiscono l'area protetta: peculiari formazioni geologiche; endemici flogistici alpini e associazioni vegetali legate al substrato delle pietre verdi; decine di specchi d'acqua, d'acquitrini e torbiere che non hanno eguali per numero ed estensione in Valle d'Aosta; una fauna rappresentata da tutti i più noti animali a diffusione alpina presenti nella regione.

Sede amministrativa
Indirizzo: loc. Fabrica, 164 11020 Champdepraz
Telefono 0125 960643
Fax: 0125 961002
Sito Internet: http://www.montavic.it/
E-mail: info@montavic.it
Orario Apertura: dal lunedì al venerdì dalle ore 8,00 alle 12,00 e dalle 13,30 alle 17,00

Centro Visitatori
Indirizzo: loc. Covarey 11020 Champdepraz
Telefono 0125 960668
Apertura: week-end e festivi
Orario: dalle ore 8,30 alle ore 13,00 e dalle ore 14,30 alle ore 18,00


Visualizza punto sulla cartografia di Google Maps


Il Mont Avic
Il parco del M...
Il Mont Avic in veste invernale
Il parco del M...