I laghi della Manda

Comune di: Pontboset

Email il Contenuto Stampa il Contenuto Crea file pdf del Contenuto

Partenza: presso Divine
Arrivo: Lago Nero
Tempo necessario complessivo: 4/5 h
Caratteristiche: naturalistico, paesaggistico, rurale
Difficoltà: E
Periodo consigliato: da giugno ad ottobre
Quota del punto di partenza: 1220 m
Quota del punto di arrivo: 1940 m
Dislivello: 720 m
Esposizione: N

Accesso
Da Pontboset proseguire per la strada regionale risalendo la vallata e dopo circa un 1 km la strada passa sotto un para valanghe dove al bivio si prende verso sinistra attraversando il torrente Ayasse. Passare la frazione di Piole e risalire i tornanti e giungere nei pressi di un ripetitore in prossimità del villaggio di Dèlivret. Passato il ripetitore e superato un tornante si giunge al termine della strada in località Divine.

Itinerario
Attraversato il villaggio di Divine la mulattiera dopo numerose svolte entra in un bosco di noccioli. Si passa accanto ad alcune cappelle votive per giungere ad un bivio presso un canale irriguo coperto. Girare a destra e proseguire per il sentiero passando numerosi villaggi entrando nel vallone. Arrivati ad un bivio prendere il sentiero di destra che si innalza lungo una gradinata per giungere dopo alcuni tornanti ad un roccione dove si trova una cappella votiva. Si incontrano poi alcuni ruderi e si giunge all'alpeggio di Bozet (1550 m.). Salire diagonalmente e puntare verso gli ultimi alberi dove si trova un bivio.
Svoltare a sinistra e giungere così all'alpe Chanton. Percorrere alcuni tornanti e tenendovi sulla sinistra dopo aver attraversato un piccolo torrente si giunge all'alpeggio La Manda (2003 m.). Qui dirigersi per tracce di sentiero verso le baite Chiampas scendendo leggermente diagonalmente. Arrivati alle baite percorrere un avvallamento e svoltare a destra giungendo così al lago Chiampas (1949 m.). Proseguendo per tracce di sentiero attraversando pietraie ed aggirando uno spuntone roccioso si giunge al lago Nero. Prima di giungere a questo lago si trova un bivio poco evidente dove se si prende la traccia di sinistra si giunge al lago Secco.

La discesa è per la stessa via di salita.